San Venanzo

▌ Alla scoperta di San Venanzo

#BELLAUMBRIA

{“translation”:[{“lang”:”it”,”content”:”

San Venanzo, al centro di un comprensorio caratterizzato da estese zone boschive e pianure verdi (da segnalare il vicino Monte Peglia), così come la gran parte dei borghi dell’Orvietano, ha origini nell’epoca etrusca. Nel 1200 subisce anch’esso l’annessione ai territori della vicina Orvieto; il massimo sviluppo architettonico, evidenziato da un imponente sistema di torri ed un castello, ha luogo nel Medioevo. Centro agricolo e forestale di primaria importanza, negli ultimi anni ha sviluppato un fiorente settore artigianale, molto attivo nel settore delle terrecotte.

>>Vuoi vedere San Venanzo? Consulta ora le offerte dei migliori agriturismi nelle vicinanze .

>> Ci sono offerte  in scadenza per hotel nella zona di San Venanzo! Clicca e consultale subito.

San Venanzo, nei pressi del Monte Peglia, nasce sul costone di uno dei tre vulcani attivi circa 265.000 anni fa e qui si trova infatti il Parco Vutcanologico di San Venanzo che offre la possibilità di osservare anelli di tufo, bastioni tufacei e colate laviche tra cui la “Venanzite” famosa in tutto il mondo. All’interno del paese è ospitato il Museo Vulcanologico che è volto a valorizzare le caratteristiche geologiche che distinguono il territorio  permettendo di approfondire lo studio delle rocce lignee, del metamorfismo e delle forme del vulcano, attraverso il percorso di sale espositive dotate di pannelli interattivi, attrezzature, microscopi, collezioni e materiali provenienti da tutto il mondo. All’interno del Museo è possibile visitare l’Antiquarium nel quale si possono osservare alcuni ritrovamenti del sito etrusco di Poggio delle Civitelle, nei pressi del Monte Peglia.

 >>Se hai deciso di visitare San Venanzo ti consigliamo di contattare ora gli agriturismi nelle sue vicinanze >> clicca questo link.

“},{“lang”:”en”,”content”:”San Venanzo, in the middle of a region characterized by extended wood areas and green plains (to be mentioned the near Monte Peglia), like a large part of the villages of the Orvietano region, finds its origins during the Etruscan period. In 1200 it suffers the annexation to the territories of the near Orvieto; the biggest architectural development, characterized by an imposing system of towers and castles, takes place during the Middle Age. Rural and wood center of first importance, it has developed in the last years a flourishing handicraft activity, very active in the area of the terracotta.

 

“},{“lang”:”es”,”content”:”San Venanzo, in the middle of a region characterized by extended wood areas and green plains (to be mentioned the near Monte Peglia), like a large part of the villages of the Orvietano region, finds its origins during the Etruscan period. In 1200 it suffers the annexation to the territories of the near Orvieto; the biggest architectural development, characterized by an imposing system of towers and castles, takes place during the Middle Age. Rural and wood center of first importance, it has developed in the last years a flourishing handicraft activity, very active in the area of the terracotta.

“},{“lang”:”de”,”content”:”San Venanzo, in the middle of a region characterized by extended wood areas and green plains (to be mentioned the near Monte Peglia), like a large part of the villages of the Orvietano region, finds its origins during the Etruscan period. In 1200 it suffers the annexation to the territories of the near Orvieto; the biggest architectural development, characterized by an imposing system of towers and castles, takes place during the Middle Age. Rural and wood center of first importance, it has developed in the last years a flourishing handicraft activity, very active in the area of the terracotta.

“},{“lang”:”fr”,”content”:”San Venanzo, au centre d’une région charactérisée par des zones de bois étendues et de vertes plaines (à signaler le village voisin de Monte Peglia), comme la majeure partie des villages de la région d’Orvieto a des origines étrusques. En 1200 il subit lui aussi l’annexion aux territoires de la voisine Orvieto; son développement architectonique maximum, mis en évidence par un important système de tours et un château, a lieu au Moyen-Âge. Centre agricole et forestier de premier rang, il a développé cer dernières années un florissant secteur artisanal, très actif dans le secteur des terres cuites.

 

“}]}

Accoglienza e ristorazione

Accoglienza e ristorazione

CASA VERA b&b Orvieto

Struttura ricettiva

Attività

Cerchi qualcosa in particolare? Trovalo qui

Cerca

▌ Itinerari consigliati e suggerimenti 

#BELLAUMBRIA

▌ da visitare nei dintorni

Mappa della città