http://www.bellaumbria.net/wp-content/themes/bellaumbria/overlay/home.jpg
Cerca Hotel e Agriturismo
1  Camera  2  Adulti  0  Bambini
OK
Chiesa Di San Francesco

Chiesa di San Francesco

Tipologia:
  • Religione e Spiritualità
Indirizzo: Piazza Quaranta Martiri - Gubbio
Telefono: (+39) 075 9273460

Descrizione

La chiesa di San Francesco è un'opera dell'architetto Fra'Bevignate ed è situata nello stesso sito dove precedentemente si trovava la residenza degli Spadalonga, alcuni amici di Francesco, i quali gli offrirono una calda ospitalità quando lasciò la casa del padre per iniziare il cammino di predicazione e penitenza. Traccia dei muri della Casa degli Spadalonga è conservata e ben visibile nella sacrestia.

La chiesa, l'unica della città con una navata centrale e due navate laterali, fu costruita nella seconda metà del XIII secolo. I pilastri ottagonali sostengono la volta situata alla stessa altezza nelle tre navate. Le volte e i capitelli sono il risultato del restauro del XVIII secolo.

>>Vuoi vedere Gubbio? Consulta ora le offerte dei migliori hotel nelle vicinanze.

>> Ci sono offerte  in scadenza per agriturismi nella zona di Gubbio! Clicca e consultale subito.

Nel Convento è notevole, per il suo valore storico-artistico, il "Chiostro della pace", sul quale si affaccia la "Sala del Capitolo" dove, un tempo, i frati si riunivano per decidere sulle norme della loro vita conventuale (quando non fu più utilizzata per tali scopi, per molti anni e fino pochi decenni fa ha rappresentato il magazzino di deposito del sale dei Monopoli di Stato, la cosiddetta: "salara"). Dallo stesso "chiostro della pace" si accede al "Refettorio", ora trasformato in sala congressi, e al "chiostro maggiore", il vero e proprio chiostro del convento, non aperto al pubblico, se non in occasioni eccezionali come rassegne d'arte e spettacoli classici.

Nello spazio tra la chiesa e l'ospedale, al confine dell'orto dei frati, è stato posto nel 1997 un monumento che raffigura S. Francesco e il lupo. L'opera, dell'artista Roberto Bellucci, è stata realizzata da un comitato cittadino insieme al contributo del Comune e delle antiche corporazioni medioevali come l'Università dei Muratori, dei Fabbri, dei Falegnami, dei Calzolari, dei Sarti e della Società Operaia di Mutuo Soccorso.

All'interno della chiesa gli affreschi della capella sul lato sinistro sono particolarmente interessanti: le "Storie della Vergine" di Ottaviano Nelli (intorno al 1400), Madonna con Bambino, S. Cristoforo, S.Antonio Abbate ed altri dipinti del XV secolo nella cappella di destra. 
Il luogo è attualmente la sede della Pinacoteca Comunale.

>>Se hai deciso di visitare Gubbio ti consigliamo di contattare ora gli hotel nelle sue vicinanze >> clicca questo link.