http://www.bellaumbria.net/wp-content/themes/bellaumbria/overlay/guardea.jpg
Cerca Hotel e Agriturismo
1  Camera  2  Adulti  0  Bambini
OK
Guardea

Guardea

PROVINCIA: Terni
PREFISSO: 0744 CAP: 05025
SUPERFICIE: 39kmq
ABITANTI: guardeesi
GIORNO DI FESTA: terza domenica di giugno
PATRONO: Beato Pascuccio

La storia di Guardea, che in origine aveva nome Guardege, ricalca quella di più importanti centri dell'amerino, come Alviano e Lugnano in Teverina. Fu soprattutto al tempo delle signorie che Guardea conobbe una certa espansione, sotto la giurisdizione dei De Guardeja residenti nel bel castello cittadino, detto Castello del Poggio. Nel seguito i Monteparte, i Monaldeschi, e gli Alviano si alternarono nel dominare il paese.

>>Vuoi vedere Guardea? Consulta ora le offerte dei migliori agriturismi nelle vicinanze.

>> Ci sono offerte  in scadenza per hotel nella zona di Guardea! Clicca e consultale subito.

Sulla bella Piazza Panfili si affaccia la Chiesa di San Pietro e San Cesareo (XVIII sec.), formata da un'unica navata con tre cappelle per lato.Nella chiesa sono conservate numerose e pregevoli tele dei secoli XVI-XIX, tra cui un'Incoronazione della Vergine del 1500, un'Ultima Cena attribuita alla scuola di Gian Francesco Perini (XVI sec.), un Sant'Atanasio del XIX sec. Accanto alla sagrestia un mini museo espone i reperti archeologici provenienti dal Convento di Santa Illuminata i cui resti si trovano poco distante dalla statale 205 amerina. Sorto nel 1007, il convento nel XIII sec. passò ai Francescani e lo stesso San Francesco dormì varie volte nella grotta adiacente, tuttora oggetto di una sentita venerazione. A fianco del Municipio si trova la Chiesa di Sant'Egidio (XIII sec.). Ingrandita nel 1500 fu ulteriormente ampliata nel 1690. Dietro l'altare è stato di recente portato alla luce un bell'affresco del sec. XVI, raffigurante una Madonna in trono e Santi. Mirabile anche un'ara pagana, proveniente dalla distrutta Chiesa di Santo Stefano del Marruto.
è stata invece edificata sul luogo dove sorgeva un'antica edicola la Chiesa di Santa Lucia (XIX sec.), che merita di essere visitata per l'affresco (1890) del famoso Domenico Bruschi che impreziosisce l'abside.

Nei comuni di Guardea ed Alviano si estende per 900 ettari un'Oasi Naturalistica, affidata alla tutela del WWF.

 >>Se hai deciso di vedere Guardea ti consigliamo di contattare ora gli agriturismi nelle sue vicinanze >> clicca questo link.

Offerte - Amelia e dintorni

In Primo Piano - Amelia e dintorni