http://www.bellaumbria.net/wp-content/themes/bellaumbria/overlay/cerreto-di-spoleto.jpg
Cerca Hotel e Agriturismo
1  Camera  2  Adulti  0  Bambini
OK
Cerreto di Spoleto

Cerreto di Spoleto

PROVINCIA: Perugia
PREFISSO: 0743 CAP: 06041
SUPERFICIE: 75kmq
ABITANTI: cerretani
GIORNO DI FESTA: 06 dicembre
PATRONO: San Nicola

La cittadina di Cerreto di Spoleto riprende il suo nome dalle tante foreste di cerri che crescono nelle aree circostanti ed è di origini molto antiche, probabilmente per la sua posizione strategica tra i terreni governati dai duchi di Spoleto.

Il borgo è anche conosciuto come il "Paese dei Ciarlatani", appellativo riconosciuto a Cerreto nel vocabolario della Crusca del 1612 e diffuso fin dal Cinquecento, quando i suoi abitanti erano descritti come :

"Coloro che per le piazze spacciano unguenti, o altre medicine, cavano i denti o fanno giochi di mano che oggi più comunemente dicesi Ciarlatani... da Cerreto, paese dell'Umbria da cui soleva in antico venir siffatta gente, la quale con varie finzioni andava facendo denaro".

Un approfondimento di tutto questo si trova all'interno dell'Ecomuseo del Ciarlatano, che ne illustra la figura con documenti storici e rielaborazioni del teatro popolare locale.

Scopriamo allora qualche altra curiosità legata alla storia di Cerreto e tutti gli altri siti da vedere durante una visita al borgo.

 

Origine e Storia di Cerreto

Le prime testimonianze storiche sul borgo risalgono all'inizio del 1200 e parlano di un castrum di epoca longobarda caratterizzato da varie torri di vedetta, con il compito di controllare le importanti vie del commercio che attraversavano le valli circostanti.

Storicamente, durante il periodo medievale Cerreto di Spoleto raggiunse il massimo splendore, sebbene si trovò più volte a dover fronteggiare gli assalti della vicina Norcia e della stessa Spoleto. Nel 1446, dopo lunghe contese tra Chiesa e Impero che portarono anche  a numerosi danneggiamenti del castello, venne infine sottomesso dallo Stato della Chiesa. Attenuatesi gli scontri, nel corso del Cinquecento varie torri di guardia vennero dismesse e trasformate in cave di pietra.

  

Cosa vedere a Cerreto di Spoleto

Cerreto di Spoleto si trova in una posizione particolarmente incantevole, con il fiume Nera che scorre alle pendici del suo castello e si alterna a campi coltivati e boschi fluviali di salici, poppi, ontani. La cittadina si presta infatti a passeggiate nel verde e itinerari naturalistici da percorrere in bicicletta o a cavallo.

Cerreto stimola e promuove il turismo sostenibile anche attraverso una collaborazione con Legambiente legata alla diffusione della pesca a mosca e la pesca no kill nel fiume, dedicata agli appassionati di pesca ma con il chiaro intento di preservare l'ecosistema acquatico del luogo.

La cittadina è soprattutto conosciuto per la raccolta dei tartufi neri mentre, da un punto di vista artistico, offre interessanti complessi di edifici pubblici e sacri del periodo a cavallo tra Medio Evo e rinascimento. 

Il monumento più conosciuto di Cerreto è senza dubbio il monastero di San Giacomo del XIV-XV secolo. Le pareti interne sono tappezzate da una serie di pitture che si articloano su due file per lo più risalenti al XV secolo. In particolare le storie dei Santi Giovanni e Caterina, oltre alle splendide immagini della Madonna con Bambino e della Crocifissione.

La Chiesa di S. Maria De Libera, anche essa di epoca rinascimentale, è addossata al torrione cilindrico delle mura e ospita al suo interno delle sue cappelle laterali decorate con preziosi affreschi di scuola umbro-marchigiana. 

 >>Vuoi vedere Cerreto di Spoleto? Consulta ora le offerte dei migliori agriturismi nelle vicinanze

 

Borgo Cerreto

Borgo Cerreto è un attraente villaggio nelle immediate vicinanze di Cerreto di Spoleto. Tradizionalmente fu sempre sotto il dominio del più possente villaggio di Cerreto, che ne fece un vero e proprio forte difensivo, come è ancora oggi visibile dai resti delle mura e dei torrioni.

Infine sempre nelle vicinanze, in prossimità del villaggio di Ruscio, da non perdere il Santuario e Eremo della Madonna della Stella, antico eremo agostiniano del 1600. 

 >>Se hai deciso di visitare Cerreto di Spoleto ti consigliamo di contattare ora gli hotel nelle sue vicinanze


Offerte - Valnerina

In Primo Piano - Valnerina