http://www.bellaumbria.net/wp-content/themes/bellaumbria/overlay/sigillo.jpg
Cerca Hotel e Agriturismo
1  Camera  2  Adulti  0  Bambini
OK
Sigillo

Sigillo

PROVINCIA: Perugia
PREFISSO: 075 CAP: 06028
SUPERFICIE: 26kmq
ABITANTI: sigilliani
GIORNO DI FESTA: 26 luglio
PATRONO: Sant'Anna

Risalite il versante sinistro della Valle del Chiascio e giungerete a Sigillo, centro agricolo dalle antiche origini situato alle pendici del Monte Cucco.

Gli scenari naturali costituiscono la vera ricchezza del borgo e del suo territorio, immersi all'interno dell'area dell'omonimo parco naturale.

Ciò ha reso il luogo una meta ideale per gli amanti della natura e del turismo sportivo, anche più estremo. In località Pian del Monte sorge infatti un campo per gare di volo libero di deltaplano e parapendio, mentre lungo i corsi d'acqua che attraversano l'area protetta è possibile praticare torrentismo.

>> Ci sono offerte  in scadenza per hotel nella zone di Sigillo! Consultale subito!

 

Cosa vedere a Sigillo

Il paese ha origini romane ed era conosciuto anticamente con in nome di Suillum. Venne distrutto agli inizi del secolo XIII, per poi essere ricostruito ed ampliato dai perugini nel 1274. Agli inizi del XV secolo passò sotto il dominio dello Stato Pontificio, godendo in seguito a lungo di propri statuti. L' importanza storica di Sigillo è ben testimoniata dai numerosi monumenti che si possono visitare ancora oggi.

I due ponti romani monumentali di Ponte Spiano e Ponte di Scirca situati in periferia, insieme al Ponte Romano situato in centro, ben rappresentano ancora oggi il passato glorioso della Roma imperiale in queste terre.

Arrivando nel centro del borgo troviamo numerose testimonianze religiose di grande caratura artistica.

Bella ed imponente è la Chiese di Sant'Agostino, che venne riedificata sulle fondamenta di una preesistente chiesa duecentesca dedicata a Santa Caterina di Alessandria. Di questa originario luogo di culto è giunta fino a noi solamente l'antica cripta detta appunto di Santa Caterina, ancora visitabile al di sotto dell'edificio. All'interno della Chiesa di Sant'Agostino, troviamo inoltre inoltre due importanti opere artistiche: uno stupendo quadro dell'Annunciazione realizzato dal pittore sigillano Ippolito Borghese, ed un Organo conservato in buone condizioni risalente al '700, quest'ultimo opera di Sebastiano Vici di Montecarotto.

Sempre in centro troviamo la Pieve di Sant'Andrea, originaria del '700 e rifatta nell'800. Al suo interno sono conservate pregevoli tele e arredi, oltre ad un organo del veneziano Gaetano Callido del 1793 ed un "coro" in noce datato 1679.

Il Monastero di Santa Anna, patrona locale, risale al 1547 e si erge nella zona dove anticamente era presente la Rocca di Sigillo. All'interno del monastero troviamo la particolare statua lignea della santa, che ogni 26 luglio viene portata in processione.

Altri preziosi siti d'interesse sono la Chiesa di Santa Maria della Fraternita dei Disciplinati, fondata nel 1329 dall'agostiniano fra Nicola da Sigillo, ed il Museo "Anton Pietro Valente" che ospita ben 175 opere pittoriche donate. Si sta lavorando per allestire un vero e proprio museo di arte antica e moderna.

Fuori dal centro storico del paese segnaliamo la Chiesa in stile romanico-gotica di Santa Maria di Scirca, ricca di affreschi quattrocenteschi realizzati da Matteo da Gualdo, e la chiesa di Sant'Anna situata sull'antica via Flaminia.

>> Se hai deciso di visitare Sigillo e il Parco del Monte Cucco contatta ora gli agriturismi nelle vicinanze

Offerte - Gubbio e dintorni

In Primo Piano - Gubbio e dintorni