http://www.bellaumbria.net/wp-content/themes/bellaumbria/overlay/home.jpg
Galleria Nazionale Dell'umbria

Galleria Nazionale dell'Umbria

Tipologia:
  • Musei e Gallerie d'Arte
Indirizzo: Corso Vannucci, 19 -
Telefono: (+39) 075 58668410
Fax: (+39) 075 58668400
www.gallerianazionaleumbria.it  
gallerianazionaleumbria@beniculturali.it

Descrizione

La Galleria Nazionale dell'Umbria ha sede a Perugia e costituisce un viaggio dall'arte sacra al Rinascimento, una vero e propria immersione nelle opere che spaziano dal XIII al XIX secolo. La Galleria conserva la raccolta museale più ricca e completa di tutta l'Umbria, con i pezzi più pregevoli degli artisti umbri e alcune delle più significative testimonianze artistiche dell'Italia centrale.

Qui è possibile ammirare i lavori del Pinturicchio, di Piero della Francesca e del Perugino, grazie ad un percorso espositivo che accompagna il visitatore passo passo alla scoperta dei tanti capolavori del passato.

L'attuale percorso museografico è stato inaugurato nel 2006, con la raccolta ordinata in sequenza cronologica che ricopre una vasta tipologia di opere: dai dipinti su tavola o tela agli affreschi murali, alle sculture in legno e pietra, alle oreficerie e tessuti.

 

Visita alla Galleria Nazionale dell'Umbria


  • Arte e non solo in Galleria

La meraviglia di una visita alla Galleria Nazionale inizia ancor prima di entrare nel museo, poiché le sale si trovano all'interno del Palazzo dei Priori, lungo Corso Vannucci. Siamo nel pieno centro di Perugia, passeggiando per la via principale si noterà senza dubbio l'imponente edificio che costituisce uno dei lati di Piazza IV Novembre, il cuore pulsante della città.

Le ampie finestre di alcune sale della Galleria si aprono proprio sul corso o sulla piazza sottostanti. Esse permettono alla luce naturale di filtrare all'interno così da illuminare le opere esposte, i cui colori sono così valorizzati e si offrono allo sguardo in tutto il loro splendore. Dalle finestre si può godere inoltre di un punto di vista unico sul duomo, su Piazza IV Novembre stessa e sui tetti di Perugia, vero e proprio valore aggiunto della visita alla Galleria.

Il Palazzo costituisce di per sé un interessante esempio di architettura gotica. Per saperne di più leggi anche il nostro articolo Il Palazzo dei Priori


  • Il viaggio nell'Arte 

La visita alla Galleria Nazionale comincia con le primissime sale dedicate al Duecento e al Trecento. Qui troviamo opere importanti, come il Crocifisso ligneo della prima metà del 1200 proveniente dalla chiesa di Santa Maria di Roncione presso Deruta, unico elemento superstite di un gruppo di figure a grandezza naturale, alcune opere scultoree di carattere profano, vari dipinti. Entriamo nel secolo successivo con la Madonna col Bambino di Duccio di Buoninsegna, esemplare testimonianza della pittura dei primi anni del Trecento, insieme ad altre opere e in particolare alcune sculture di ambito senese come la statua lignea della Madonna con Bambino del Maestro della Madonna di Perugia.

Si presegue con il tardo gotico e le significative opere Madonna in trono col Bambino e Angeli Musicanti di Gentile da Fabriano e il Polittico di Pietralunga di Ottaviano Nelli, entrambe dei primissimi anni del Quattrocento, per giungere poi nelle sale del primo Rinascimento.

Qui troviamo il Polittico di San Domenico di Beato Angelico, uno dei capolavori del maestro fiorentino, accanto a opere di Benozzo Gozzoli e Piero della Francesca. Si entra infine nel pieno del periodo rinascimentale, con varie sale che accompagnano il visitatore attraverso la bellezza dell'arte umbro-marchigiana più pregevole del Quattrocento. Varie sale conservano oreficerie e avori, oltre che tessuti tipici di produzione perugina.

Molto particolare è la Cappella dei Piori ospitata nella sala 21, un ciclo di affreschi decorati da Benedetto Bonfigli che racconta episodi della vita di San Ludovico da Tolosa e del vescovo Sant'Ercolano, patrono di Perugia.

Tra i capolavori conservati nella Galleria, citiamo le opere del Perugino e in particolare la Madonna della Confraternita della Consolazione (1496-1498), il Cristo in pietà già cimasa della Pala dei Decemviri (1495), la Pala Signorelli (1517) e soprattutto il Polittico di Sant'Agostino; le opere poi del Pinturicchio, tra cui l'imponente Pala di Santa Maria dei Fossi (1496-1498).

 

  • Informazioni pratiche sulla Galleria

Le sale della Galleria Nazionale sono allestite al secondo e terzo piano del Palazzo dei Priori, cui si accede da Via di Corso Vannucci 19.

Orari di apertura:
Da Martedì a Domenica: 8:30 - 19:30 (ultimo ingresso ore 18:30)
Chiusura: tutti i lunedì da Novembre a Marzo*, 1° Gennaio, 25 Dicembre.
* Lunedì di apertura straordinaria: a partire dal 1° Aprile al 31 Ottobre, ore 12:00 - 19:30 (ultimo ingresso ore 18:30)

Biglietti:
intero € 8,00
ridotto € 4,00 (per cittadini dell'Unione Europea tra 18 e 25 anni e insegnanti di ruolo nelle scuole statali)

Gratuito per tutti la prima domenica di ogni mese. Gratuito per ragazzi al di sotto del 18 anni, guide turistiche con licenza riconosciuta, gruppi scolastici e studenti secondo casistiche

Ricordiamo inoltre che al 5° piano del Palazzo dei Priori sono situati Biblioteca Archivio Storico, accessibili esclusivamente su prenotazione. Al piano terra si trova invece la Libreria, liberamente accessibile, specializzata in storia dell'arte e in particolare storia dell'arte in Umbria.

 

Buona visita alla Galleria Nazionale e a Perugia!

 

Offerte