http://www.bellaumbria.net/wp-content/themes/bellaumbria/overlay/gualdo-cattaneo.jpg
Cerca Hotel e Agriturismo
1  Camera  2  Adulti  0  Bambini
OK
Gualdo Cattaneo

Gualdo Cattaneo

PROVINCIA: Perugia
PREFISSO: 0742 CAP: 06035
SUPERFICIE: 97kmq
ABITANTI: gualdesi
GIORNO DI FESTA: 08 maggio
PATRONO: Beato Ugolino

L'antico e imponente castello di Gualdo Cattaneo sorge arroccato alle pendici dei Monti Martani, tra la valle umbra e la valle tiberina. Si trova ai margini nord - ovest del territorio che subiva l'influenza politica di Spoleto, e per questo fu a lungo conteso fra Foligno e la stessa Spoleto acquisendo grande importanza nel corso dei secoli proprio in virtù della sua posizione strategica.

Secondo gli studiosi, il termine Gualdo deriva da "Wald" - selva, il che lascia intuire la ricchezza di foreste e alberi che circondano l'area. Il nome completo risale comunque al latino "Gualdum Captaneorum" e si riferisce al conte di origini germaniche Edoardo Cattaneo, che lo fondò nel 975.

 

 

Gualdo Cattaneo: cosa vedere

Il borgo è dominato dalla Rocca, realizzata tra il 1494 e il 1498 su progetto di Bartolomeo di Pietrasanta, che conserva ancora oggi intatto il suo aspetto originario. Il complesso fu voluta dalla città di Foligno, che al tempo esercitava la sua influenza nell'area, e che impose la costruzione di una fortezza triangolare con mastio centrale e rondelle laterali comunicanti tramite appositi cunicoli sotterranei.

In particolare la cripta, l'abside e alcuni bassorilievi della facciata della rocca sono ancora quelli originali, mentre la Chiesa dei SS Antonio e Antonino risalente al 1260 ha subito rimaneggiamenti nei corso dei secoli. All'interno della cripta, rilevante esempio di architettura romanica, sono inoltre custodite le spoglie dei suddetti santi e del Beato Ugolino.

La chiesa parrocchiale di Sant'Agostino mostra una facciata adorna di rilievi raffiguranti l'Agnello mistico con i simboli dei quattro evangelisti e conserva un' interessante porta ogivale sulla sinistra dell'ingresso e all'interno alcuni dipinti significati del XIV e XV secolo. Al suo interno si trova la Crocifissione di Nicolò di Liberatore detto l'Alunno, risalente al 1482 e di notevole valenza artistica.

Ma non finisce qui: oltre al borgo, fa parte di Gualdo Cattaneo anche una rete di castelli che crea un sistema costituito da 9 edifici collocati nell'arco di pochi chilometri nei dintorni di Gualdo.

 

Gualdo Cattaneo, castelli

Molto interessante è l'itinerario che tocca i castelli del sistema di Gualdo Cattaneo:

  • Castello di Baratano (12 km)
  • Castello di San Terenziano (11 km)
  • Castello Cisterna (12 km)
  • Castello Grutti (13 km)
  • Castello Pomonte (10 km)
  • Castello Simigni (6 km)
  • Castello Speltara (13 km)
  • Castello di Torri (13 km)

 

In Primo Piano - Foligno e dintorni