http://www.bellaumbria.net/wp-content/themes/bellaumbria/overlay/fossato-di-vico.jpg
Cerca Hotel e Agriturismo
1  Camera  2  Adulti  0  Bambini
OK
Fossato di Vico

Fossato di Vico

PROVINCIA: Perugia
PREFISSO: 075 CAP: 06022
SUPERFICIE: 35kmq
ABITANTI: fossatani
GIORNO DI FESTA: 20 gennaio
PATRONO: San Sebastiano

Fossato di Vico è un centro piccolo ma accogliente e piacevole. Esso si compone di due parti: una moderna lineare, pianeggiante, dislocata lungo la strada statale e l'altra arroccata sulla collina. Quest'ultima, chiamata Fossato Alto, é un tipico borgo medievale ben caratterizzato dall'architettura dell'epoca e da un assetto viario alquanto suggestivo. Qui si può visitare la Cappella della Piaggiola ove sono custoditi alcuni pregevoli affreschi di Ottaviano Nelli.

>>Vuoi visitare Fossato di Vico? Consulta ora le offerte dei migliori agriturismi nelle vicinanze.

>> Ci sono offerte  in scadenza per hotel nella zone di Fossato di Vico! Clicca e consultale subito.

L'ìmportanza militare ed economica della collocazione dì Fossato di Vico lungo la vìa Flaminia fu all'origine del suo primitivo sviluppo, ma fu anche la causa, dopo la caduta dell'Impero Romano, di violenti scontri tra Goti e Bizantini (proprio n quest'area i Bizantini sconfissero deflnìtivamente i Goti di Totila nel 552 a.C.) e di successive contese e dominazioni per tutto il tempo del Medioevo. Nel X sec. Fossato di Vico fu feudo deì Conti di Nocera. Nel XII sec. passò ai Conti di Marscìano che, dopo averlo sottomesso prima a Gubbio e poi a Perugia, lo vendettero definitivamente a Gubbìo. Nel XIII sec., dopo che Perugia aveva riconquistato militarmente ìi territorio, Fossato di Vico si costituì in libero Comune. Nel 1442 riuscì a resistere agli assalti delle truppe di Francesco Sforza, ma nel 1500 Cesare Borgia, figlio del Papa, distrusse e saccheggiò il paese così come poi fece il Duca dì Urbino nel 1517. Nel 1540 Fossato di Vico entrò a far parte dello Stato della Chiesa e, salvo la parentesi napoleonica, vi restò sino alla creazione del Regno d'Italia (1860). II terrìtorio di Fossato di Vico è immerso nel verde del  Parco Regionale dei Monte Cucco.

 >>Se hai deciso di vedere Fossato di Vico ti consigliamo di contattare ora gli agriturismi nelle sue vicinanze >> clicca questo link.


In Primo Piano - Gubbio e dintorni