http://www.bellaumbria.net/wp-content/themes/bellaumbria/overlay/home.jpg
Cerca Hotel e Agriturismo
1  Camera  2  Adulti  0  Bambini
OK
Bagliori D'autore 2013

Bagliori d'Autore 2013

Perugia, Avigliano Umbro dal 22/02/2013 al 03/03/2013
Tipo di evento:
  • Arte e cultura
  • Cinema
  • Meeting e congressi
  • Musica
  • Teatro

Telefono: (+39) 334 9169300, (+39) 349 8098087

www.baglioridautore.com  
info@baglioridautore.com

Descrizione

La Rocca Paolina, l'Università per Stranieri, la Sala dei Notari di Palazzo dei Priori, il teatro della Sapienza e l'Istituto Tedesco di Perugia insieme, per un appuntamento, alla Grotta Bella di Santa Restituta, Avigliano Umbro, saranno i luoghi dell'8a edizione di Bagliori d'Autore, Festival Nazionale di Letteratura. Dal 22 Febbraio al 2 Marzo 2013.
Ogni anno la kermesse mette al centro uno scrittore, analizzandolo attraverso i più inediti piani di lettura: musica, cinema, teatro, conferenze, itinerari culturali ed ospiti d'onore. Al centro di Bagliori d'Autore 2013 ci sarà il grande narratore e saggista russo Fëdor Michajlovič Dostoevskij.

Si parte venerdì 22 Febbraio 2013, Università per Stranieri di Perugia e dalle ore 18:00, con il concerto inaugurale del Festival Suite Russa - La musica dei grandi autori Russi dell'800 fra le pagine di Fëdor Dostoevskij: il soprano Chiung Wen Chang e la pianista Nadia Calzoni eseguiranno brani di Ciajkovskij, Rimskij-Korsakov e Glinka affiancati da alcune letture teatralizzate tratte da opere di Dostoevskij.

La seconda performance sarà teatrale. Sabato 23 Febbraio, ore 21:00, e domenica 24, ore 17:00 e 21:00, presso il Teatro della Sapienza andrà in scena Il giocatore, con adattamento e regia di Mario Coletti.

Domenica 24 Febbraio 2013, ore 9:00 ed alla Grotta Bella di Santa Restituta, Avigliano Umbro, Memorie del Sottosuolo. All'interno della grotta verrà effettuata una lettura delle pagine dello scrittore russo, traendo spunto da “Memorie dal sottosuolo”. L'altro itinerario letterario si terrà martedì 27 Febbraio alle ore 17:00, Sala Cannoniera della Rocca Paolina, dal titolo Il Labirinto dei Karamazov. A cura di E. Costantini e Micro Teatro Terra Marique.

Da lunedì 25 Febbraio 2013 spazio alle conferenze, che saranno 4:

  • Così Bella, Così Dolce. Dal racconto "La mite" al capolavoro del grande regista francese Robert Bresson, conduce Luigi Cimmino. Ore 18:00, Sala Binni (ex Chiesa di Sant'Angelo della Pace in Porta Sole) della Biblioteca Augusta di Perugia;
  • martedì 26 Febbraio ore 17:00, Università per Stranieri, Letteratura del Sottosuolo e dell'Oltretomba a cura di Marika Piva. Al centro ci saranno le due opere “Memorie dalla casa dei morti” e di nuovo “Memorie dal sottosuolo”;
  • sempre martedì 26 e sempre presso l'Università per Stranieri, ma dalle 18:00, Anatomia di un Delitto, incontro su “Delitto e castigo”. A cura di Mariangela Miotti;
  • giovedì 28 Febbraio 2013, ore 17:00, alla Sala dei Notari di Palazzo dei Priori Gerardo Guccini in Patologie e Creatività: l'Artista Malato.

Da mercoledì 27 Febbraio invece spazio ad I Grandi Ospiti. 3, tutti alla Sala dei Notari:

  • alle ore 21:00 Aniello Arena, detenuto-attore protagonista recentemente al cinema con “Reality” di Matteo Garrone, in L'Altra Libertà. Partendo dal tema della pena, tanto caro a Dostoevskij visto che rimase prigioniero in Siberia tra il 1849 ed il 1854, si parlerà dell'attuale mondo carcerario;
  • giovedì 28 ed a partire dalle ore 17:00 Guido Barlozzetti, studioso di comunicazione e di storia della televisione, oltre che conduttore televisivo, ricorderà il fascino e le atmosfere dei grandi sceneggiati televisivi della RAI che tra gli anni '50 e '60 portarono al grande pubblico opere di Dostoevskij come “L’idiota”, “I fratelli Karamazov” o “Delitto e castigo”, con attori del calibro di Giorgio Albertazzi, Umberto Orsini, Lea Massari, Corrado Pani, Luigi Vannucchi. Il titolo dell'appuntamento è Dosto TV;
  • venerdì 1° Marzo 2013, dalle 15:00, l'ex magistrato del pool di Milano, celebre per le inchieste ed i processi Mani pulite, Loggia P2, Imi-Sir/Lodo Mondadori/Sme, Gherardo Colombo con l'incontro dal titolo Il Grande Inquisitore. Traendo spunto da uno dei suoi saggi più interessanti, “Il peso della libertà”, Colombo svilupperà preziose riflessioni sulla cultura della giustizia e sul senso profondo delle regole. Libertà, giustizia della colpa e dell'espiazione, temi sempre vivi e presenti in tante opere di Dostoevskij.

Per quanto riguarda la sezione Cinema, giovedì 28 Febbraio 2013, ore 20:15, alla Sala dei Notari verrà proiettato Ho Ucciso! del 1935 e di Joseph Von Sternberg, il primo film sonoro tratto da “Delitto e castigo”. Venerdì 1° Marzo 2013, dalle 20:30 all'Istituto Tedesco di Piazza Raffaello, La Donna Con I Cinque Elefanti, film-documentario del regista Vadim Jendreyko sul ritorno in Ucraina di Svetlana Geier, considerata la più grande traduttrice di letteratura russa in tedesco.

A chiudere Bagliori d'Autore 2013 sarà una pièce. Il 2 Marzo alle ore 21:00, in replica il giorno seguente alle 17:00 ed alle 21:00, Il Principe Myskin, spettacolo in 2 atti tratto dal romanzo "L'idiota", con adattamento e regia di Bruno Taburchi. Teatro della Sapienza.

Per ulteriori informazioni consultare il sito baglioridautore.com.

Fabrizio Galeazzi